Online agosto 2021
Scarica il CGL (italiano)

Agosto 2021

Articolo 1 – Oggetto del contratto :

Il noleggio di uno scooter elettrico YADEA, dotato dell’attrezzatura di base fornita da COCORENT®, di seguito denominata “la società di noleggio”. Lo scooter e la sua attrezzatura di base noleggiati in questi termini, presi singolarmente o collettivamente, sono designati “Beni noleggiati”. Il locatore si riserva il diritto di valutare la capacità e l’attitudine del cliente ad utilizzare uno scooter nell’ambito del servizio di noleggio. Il cliente, di seguito denominato “conduttore”, dichiara di essere idoneo all’uso della bicicletta e di non avere controindicazioni mediche. Dichiara inoltre di essere coperto da assicurazione per la responsabilità civile. Il conduttore accetta questa offerta senza riserve e si impegna a rispettare le disposizioni contrattuali del presente contratto.

Articolo 2 – Equipaggiamento per biciclette :

Tutti gli scooter noleggiati hanno una dotazione di base composta dai seguenti accessori: sistema di assistenza elettrica (motore, batteria e console), antifurto e casco a richiesta (zaino e guanti optional). Tutta la nostra attrezzatura viene pulita e disinfettata tra ogni utilizzo.

Articolo 3 – Condizioni d’uso :

3.1 – Il noleggio opera il trasferimento della custodia legale dell’attrezzatura al locatario. Il conduttore solleva il locatore da ogni responsabilità derivante dall’uso dell’attrezzatura noleggiata e dagli eventuali percorsi suggeriti, in particolare per quanto riguarda incidenti e danni arrecati a terzi. L’inquilino si assume la piena responsabilità dell’attrezzatura non appena viene presa in consegna da COCORENT®. Egli è l’unico responsabile per eventuali danni causati al materiale o dovuti al materiale.

3.2 – Tutti i minorenni devono essere accompagnati da un adulto responsabile.

3.3 – L’affittuario si impegna ad utilizzare personalmente i beni noleggiati. È severamente vietato il prestito o subaffitto dei beni noleggiati.

3.4 – L’attrezzatura noleggiata è ritenuta funzionante e conforme alla normativa vigente al momento del noleggio. L’attrezzatura è fissata secondo le norme di sicurezza.

3.5 – Se il conduttore rileva un guasto tecnico dell’attrezzatura durante il noleggio, o in caso di sinistro, il conduttore deve contattare il locatore il prima possibile. Il conduttore si astiene dall’intervenire sul bene locato in caso di guasto senza il consenso del locatore. Il conduttore deve restituire al locatore l’attrezzatura danneggiata nei suoi locali. Quest’ultimo procederà alla riparazione. Escludendo le viti di copertura o la normale usura, l’attrezzatura verrà fatturata al locatario alla tariffa corrente. In caso di guasto tecnico dell’attrezzatura durante il noleggio, il locatario non potrà in nessun caso pretendere danni al locatore.

3.6 – Il locatore si dà altresì diritto ad addebitare 15 euro per la pulizia di ciascuno dei beni noleggiati.

3.7 – Il conduttore si impegna a rispettare il codice della strada. Se l’inquilino durante la sua locazione contravviene alle leggi e ai regolamenti vigenti, il locatore non può in alcun modo essere ritenuto responsabile. Indossare un casco da parte dell’inquilino è fortemente raccomandato dal proprietario. L’inquilino riconosce che il locatore gli ha offerto un casco in prestito.

3.8 – In fase di parcheggio dell’immobile locato, è fatto obbligo al conduttore di installare l’antifurto. Inoltre, l’inquilino si impegna a fissare il telaio della sua proprietà in affitto a un supporto fisso e solido (barriera).

3.9 – L’affittuario si impegna ad utilizzare l’immobile locato con la dovuta diligenza. Egli è il custode dei beni locati e resta responsabile del loro uso sia nei confronti dei beni locati stessi sia nei confronti di terzi. L’affittuario si impegna ad utilizzare l’attrezzatura con cura e nei limiti delle sue capacità. Ambienti urbani, marciapiedi e percorsi leggermente sconnessi. Portapacchi: Il loro utilizzo è strettamente limitato al trasporto di oggetti non ingombranti che non superino i 22 kg di peso, compreso l’accessorio borsa.

3.10 – Per poter stipulare un contratto di noleggio, l’utente deve presentare un documento d’identità (carta d’identità, patente o passaporto).

3.11 – In caso di furto delle attrezzature, il conduttore deve immediatamente avvisare il locatore, sporgere denuncia alle autorità competenti e fornire fotocopia della denuncia e informare la propria assicurazione. Il deposito sarà incassato.

3.12 – Il locatario si impegna a non utilizzare il veicolo sotto l’effetto di uno stato alcolico o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o di qualsiasi altra sostanza che influenzi la sua coscienza o la sua capacità di reazione (droghe, cure specifiche ecc.).

Articolo 4 – Data di entrata in vigore, disposizione e restituzione :

4.1 Data di decorrenza: Il noleggio ha effetto nel momento in cui il locatario prende possesso delle attrezzature e degli accessori a lui consegnati. I rischi si trasferiranno al momento della consegna delle attrezzature e degli accessori al locatario che ne assumerà la custodia sotto la sua piena responsabilità. Questo contratto è in vigore solo per la durata del noleggio. Se il locatario conserva l’attrezzatura oltre tale termine senza aver regolarizzato la sua situazione, perde il beneficio di tutte le garanzie previste dal contratto. Il locatario riconosce di aver ricevuto l’immobile locato in buono stato di funzionamento con dotazioni di base. Dichiara di aver avuto personalmente l’attitudine a controllare l’attrezzatura ea sceglierla in base alle sue esigenze e al suo livello di pratica.

4.2 Messa a disposizione del veicolo: lo stato del bene locato è determinato in contraddittorio dalle parti al momento della partenza e del rientro. L’eventuale prenotazione sullo stato dell’immobile locato o sulla presenza di accessori dovrà essere effettuata per iscritto sulla scheda di stato del veicolo al momento della partenza. Non appena l’immobile locato è messo a disposizione, il conduttore ne diventa responsabile nei termini di cui all’articolo 1384 del codice civile. L’immobile locato deve essere restituito all’agenzia di restituzione indicata nel “contratto di locazione”. Solo la sottoscrizione del verbale di riconsegna alla riconsegna del noleggio da parte del rappresentante dell’agenzia risolve il “contratto di locazione”. Senza tale firma, il conduttore resta responsabile dell’immobile locato e di eventuali danni, furti, tentativi di furto ed eventuali atti vandalici.

Se le chiavi, i documenti dell’immobile locato e gli accessori forniti, non vengono restituiti alla fine del noleggio, continuano a funzionare fino a quando l’inquilino non produce un certificato ufficiale di smarrimento. Il costo della sostituzione delle chiavi e degli accessori sarà quindi addebitato all’inquilino. Ai sensi dell’articolo 1984 del codice civile, durante il noleggio, l’inquilino si impegna a guidare nel rispetto del codice della strada e delle normative legali francesi nonché di quelle vigenti nei paesi limitrofi. L’inquilino è responsabile delle denunce redatte a suo carico. Se il locatore riceve una denuncia o una richiesta di informazioni da parte del pubblico ministero, l’inquilino designato verrà denunciato e gli verranno addebitati 40 euro comprensivi di tasse di spese amministrative. Il noleggio è concesso per un periodo determinato, indicato nel “contratto di locazione”. L’eventuale superamento della data o dell’ora indicata nel “contratto di noleggio” comporta automaticamente la fatturazione di un giorno aggiuntivo, il cui importo è indicato nel “contratto di noleggio”. Ogni giorno iniziato è dovuto. Per un superamento di più giorni, la fatturazione corrisponderà al numero di giorni aggiuntivi completati, moltiplicato per la tariffa giornaliera. Senza restituzione entro 24 ore dalla data prevista e, salvo previo consenso scritto del locatore, il locatario rischia azioni legali per appropriazione indebita del bene locato e abuso di fiducia. L’inquilino può chiedere al locatore una proroga del canone. Se il locatore lo accetta, il locatario sarà fatturato secondo le tariffe in vigore. Il locatore si riserva il diritto di rifiutare tale richiesta di proroga senza indennizzo per il locatario e con l’obbligo per quest’ultimo di restituire il bene locato alla data inizialmente prevista nel contratto di locazione. Il locatore si riserva il diritto di rescindere il noleggio immediatamente ed automaticamente, senza essere tenuto ad alcun indennizzo, nel caso in cui il conduttore non abbia rispettato tutti gli obblighi delle presenti condizioni generali di locazione. Il conduttore, in caso di riconsegna prima della data di scadenza prevista del “contratto di locazione”, non potrà pretendere alcun rimborso.

Articolo 5 – Pagamenti :

L’intero servizio è pagato dal conduttore alle seguenti condizioni: – al momento della conclusione del contratto in caso di disponibilità immediata del bene locato o al momento dell’ordine in caso di prenotazione via internet o telefonicamente . I metodi di pagamento accettati sono con carta di credito o contanti. In ogni caso la caparra viene prelevata al momento della messa a disposizione dei beni noleggiati.

Articolo 6 – Cauzione :

Quando i beni noleggiati vengono messi a disposizione, l’inquilino paga un deposito, il cui importo è specificato nel contratto di locazione. Questo deposito non viene incassato durante il periodo di noleggio. Al momento della restituzione dei beni noleggiati, la cauzione viene restituita all’inquilino. Il conduttore autorizza il locatore a detrarre dal deposito cauzionale le somme dovute: – per la franchigia, – per riparazione danni e furto, le cui spese sono di seguito fissate: “elenco parti danneggiate”. – o come risarcimento per ritardata restituzione dei Beni Noleggiati. Resta espressamente convenuto che l’importo della cauzione non potrà in alcun modo costituire un limite della garanzia, fermo restando il locatore, se del caso, il diritto di citare in giudizio il conduttore al fine di ottenere l’integrale risarcimento del suo danno.

Articolo 7 – Responsabilità – Danni a beni noleggiati – Furto :

Il locatario esonera COCORENT® da ogni responsabilità derivante dall’uso dei Beni Locati, in particolare per quanto riguarda le conseguenze corporee, materiali e immateriali di incidenti di ogni tipo. L’inquilino dichiara di essere titolare di un’assicurazione personale per la responsabilità civile che garantisce la responsabilità sostenuta durante l’uso dei Beni Locati sia da se stesso, dalle persone a lui affidate che dai suoi dipendenti. Il conduttore non beneficia di alcuna copertura per danni o furti subiti dai Beni Locati ed è personalmente responsabile di tali danni, rotture e furti. Il danno subito dai Beni Locati, il furto o lo smarrimento dei Beni Locati saranno fatturati al conduttore secondo la tariffa in vigore di seguito fissata “nomenclatura dei locali degradati”.

Articolo 8 – Interpretazione :

Qualora una delle disposizioni delle presenti “Condizioni generali per il noleggio di scooter elettrici” fosse riconosciuta nulla, illegale o inapplicabile ai sensi della legge applicabile, tale disposizione si riterrà non facente parte delle presenti “Condizioni generali per il noleggio di scooter elettrici”. Tuttavia, le restanti disposizioni delle presenti “Condizioni generali per il noleggio di biciclette a pedalata assistita” rimarranno applicabili e pienamente efficaci.

Articolo 9 – Giurisdizione :

Per patto espresso e ferma restando la normativa vigente, il Tribunale del Commercio dal quale dipende la sede legale del locatore sarà l’unico competente a conoscere di ogni controversia relativa al presente contratto concluso. Il locatore può tuttavia rinunciare al beneficio della presente clausola di giurisdizione che è stipulata a suo favore. In tal caso, le controversie saranno portate davanti ai tribunali territorialmente competenti secondo il diritto comune.

Articolo 10 – Informatica e libertà :

Le informazioni nominative riguardanti le persone fisiche saranno comunicate alla Commissione Nazionale per l’Informatica e le Libertà e saranno utilizzate solo per esigenze di gestione amministrativa o proprie azioni commerciali o per adempiere ad obblighi di legge o regolamentari. Possono dar luogo all’esercizio del diritto di accesso e di rettifica alle condizioni previste dalla legge 78-17 relativa all’informatica, ai file e alle libertà, del 6 gennaio 1978. Per esercitare tale diritto, scrivere a l” seguente indirizzo: direction@cocorent.fr